NAVE PORTA AEROMOBILI “GIUSEPPE GARIBALDI”
Giovedì 3 Novembre 2005 @ 17:14

LE NAVI: 

SCHEDA TECNICA DELLA NAVE PORTA AEROMOBILI
“GIUSEPPE GARIBALDI” (C 551)

MOTTO : "OBBEDISCO"

 

garibaldi

La N.P.A. (Nave Porta Aeromobili) “GARIBALDI” in navigazione (per gentile concessione del Grupaer)

Nata come Incrociatore portaelicotteri e sviluppo dell’Incrociatore "Vittorio Veneto" si è successivamente affermata come portaerei leggera tuttoponte. Costruita dalla “Fincantieri-Cantieri Navali Italiani” di Monfalcone è stata impostata il il 20.02.1978, varata il 4 giugno 1983 e consegnata ufficialmente alla Marina Militare Italiana il 30 novembre 1985. La Nave è stata concepita per soddisfare l’esigenza di disporre di una unità dotata delle necessarie capacità di comando e di controllo, in grado di costituire una piattaforma di dislocamento contenuto ma potentemente armata, con caratteristiche adeguate per l’utilizzazione ottimale dei sistemi d’arma aeromobili e missilistico antinave ed antiaereo. Si riportano, in modo riassuntivo e schematico, le principali caratteristiche tecniche della nave:

  • DISLOCAMENTO MASSIMO (a pieno carico) : 13.800 tonnellate.
  • LUNGHEZZA MASSIMA (“tutto fuori”): 180,2 metri.
  • LARGHEZZA MASSIMA: 30,4 metri al ponte di volo, 23,4 metri al galleggiamento.
  • PARTE SOMMERSA (a pieno carico): 8 metri.
  • APPARATO PROPULSIVO: impianto COGAC composto da 4 turbine a gas FIAT/General Electric LM 2.500 che sviluppano complessivamente una potenza massima continuativa di 80.000 Hp, 2 eliche pentapala a passo fisso con inversione del moto.
  • VELOCITA’ MASSIMA: 30 nodi, pari a 55,5 km/h.
  • AUTONOMIA MASSIMA (alla velocità di 20 nodi, pari a 37 km/h): 7.000 miglia, pari a 12.972 km.
  • PONTE DI VOLO: lunghezza 173,8 metri, larghezza 30,4 metri, provvisto di uno SKY JUMP (trampolino di decollo) con una lunghezza di 28,5 metri e un’inclinazione di 6,5 gradi.
  • HANGAR: 1 (suddiviso in tre compartimenti), lunghezza 110 metri, larghezza 15 metri, altezza 6 metri, superficie totale 1.700 metri quadrati, in grado di ospitare 12 elicotteri SH-3D o EH-101 o 12 aerei S.T.O.V.L. AV-8B HARRIER II PLUS.
  • ASCENSORI (per il trasferimento degli elicotteri o degli aerei dall’hangar al ponte di volo e viceversa): 2, lunghezza 18 metri, larghezza 10 metri, portata 15 tonnellate.
  • APPARATI ELETTRONICI: 1 sistema radar di ricerca aerea e di superficie multifunzione EMPAR, un apparato sonar attivo, un sistema di contromisure elettroniche, un sistema generatore di rumore antisiluri, un sistema di “trasmissione dati sicuro” DATA LINK 16, un impianto di comunicazione satellitare SHF.
  • ARMAMENTO: 8 missili superficie/superficie TESEO, 2 lanciatori a 8 celle ALBATROS dotati di missili antiaerei ASPIDE, 3 sistemi antimissili/antiaerei DARDO dotati di mitragliere Breda da 40/70, 2 lanciarazzi Breda SCLAR da 105 mm, 2 tubi trinati B515 per il lancio di siluri AS da 324 mm.
  • MEZZI IMBARCATI: 16 aeromobili (elicotteri Agusta–Sikorsky SH-3D Sea King e/o EH-101, aerei S.T.O.V.L. Mc Donnell Douglas AV-8B HARRIER II PLUS.
  • EQUIPAGGIO: 830 marinai (100 Ufficiali, 400 Sottufficiali, 300 Marinai) di cui 200 addetti alla componente di volo (il personale che opera sul ponte di volo, analogamente al personale che opera sul ponte delle portaerei della US Navy, è contraddistinto, a seconda delle mansioni svolte, ciascuno da una casacca di diverso colore: marrone per i “crew chief”, bianca per gli addetti alla sicurezza, verde per gli elettrotecnici, viola per gli addetti al rifornimento di carburante, rossa per gli addetti agli armamenti e ai servizi antincendio, blu per per gli addetti all’ancoraggio dei velivoli, gialla per gli addetti alla movimentazione dei velivoli).
 
Disegno Garibaldi
"Vista di profilo e dall’alto della portaerei Garibaldi"
- Scritto in Non categorizzato da Attilio  




3 Commenti per 'NAVE PORTA AEROMOBILI “GIUSEPPE GARIBALDI”'

  1. roberto - 26 Febbraio 2007 alle 17:00

    Grazie a Voi tutti dello staf ! sono felice di aver scoperto questo sito dedicato AL MARISTAER di Grottaglie,mi permetterà di approfondire le conoscenze su questo gruppo ,in particolare sul mio aereo preferito l’HARRIER AV-8B II PLUS .
    Agli amici del MARISTAER in particolare al COMANDANTE in 2 CAPITANO DI VASCELLO SIG. MOREA LUIGI,all’amico CAPO 1°CL, PAOLO SCIACCA. Giunga a Loro tramite Voi,il mio umile saluto e un sentito grazie.

  2. Francesco - 27 Settembre 2007 alle 12:36

    Un saluto a tutti gli uomini che hanno l’onore ed il privilegio di vivere e lavorare sulla Garibaldi.

    Una grande nave per una grande marina.

  3. Stefy - 16 Ottobre 2007 alle 13:04

    Io ci lavoro da ormai 4 mesi ed è un’esperienza che nn dimenticherò x la vita intera.. grazie anke agli amici di Luni che mi hanno dato la possibilità di fare un giro sul fantastico ab-212!